sabato 14 gennaio 2017

"Noi con Salvini razzisti e mafiosi", il G.I.P. risponde: "La critica politica non costituisce reato!!!"


È stata archiviata la querela presentata dal vice sindaco del Comune di Mascalucia (CT),  avv. Fabio CANTARELLA avverso un Attivista del Meetup Amici di Beppe Grillo di Mascalucia, che nel settembre del 2015 esprimeva un'opinione politica sul suo profilo.
Secondo l'ordinanza di archiviazione disposta dal G.I.P. dott.ssa Loredana PEZZINO: "omissis...il contenuto dei commenti postati dall'odierno indagato sui "social network", di ampissima diffusione, si inseriscono nell'ambito di un acceso dibattito politico, talora, all'evidenza, dei toni aggressivi, intercorrente tra le due compagini politiche tra cui l'indagato e l'opponente militano le espressioni pertanto, utilizzate dall'indagato Fabio Mavilia, non appaiono, per tal motivo trasmodare in attacchi gratuiti dell'altrui persona, inserendosi, piuttosto, in un contesto di dialettica e di competizione tra...omissis....politici".

L'ordinanza richiama l'orientamento della Corte di Cassazione Penale Sezione V n.7626/11.

Gli Amici di Beppe Grillo di Mascalucia e la portavoce del M5S locale Agata MONTESANTO, sottolineano che il dibattito di critica politica, debba potersi esprimere liberamente e NON all'interno delle Aule Giudiziarie. In questi casi l'utilizzo dello strumento giudiziario costituisce uno spreco di risorse umane ed economiche.

Chi al confronto e al dibattito politico preferisce utilizzare metodi di accanimento e persecuzione contro il proprio avversario, a nostro avviso, non è deputato a rappresentare i cittadini all'interno delle istituzioni.


La Portavoce al Consiglio Comunale di Mascalucia Agata Montesanto
Il Meetup Amici di Beppe Grillo Mascalucia

Nessun commento:

Posta un commento