sabato 21 marzo 2015

NAVIGAZIONE A VISTA?

Se questa immagine non è comprensibile, non preoccupatevi... non lo è neanche per noi!!!
Da qualche mese, non sono ancora chiare le posizioni e gli orientamenti scelti (o non scelti), da alcuni consiglieri eletti nelle recenti elezioni amministrative del 2013, (leggi QUI) facenti parte di liste civiche e partiti ormai defunti.
Dalla fine del PDL avvenuta ormai da tempo, l'unico consigliere che ha espresso in Consiglio la sua appartenenza è stato il Consigliere Amantia con FI, Musumeci ha creato un gruppo consiliare con Marchese (lista civica Uniti per Mascalucia) che appoggiava il candidato sindaco Magra.
A parte questo strano connubio, non ci sono stati comunicati ufficiali, neanche per Mondelli e la Lombardo che non si sono mai espressi, sappiamo solo che sono post-PDL.
Altra storia per la lista di Articolo 4, composta da, D'Urso, che presiede il Consiglio Comunale, De Vita, Maccarone, Rizzotto e Giordano. Nessuno si è ancora espresso, però le prime indiscrezioni vogliono la De Vita verso FI. Ma solo chi vivrà vedrà.
Ci domandiamo quindi, Articolo 4 Mascalucia è da ritenersi assorbito dal PD? 
E dopo i consiglieri....la giunta, che non è da meno, il vice sindaco e Assessore Cantarella ricordato da sempre fedele al PDL, non fa fatica a corteggiare l'impavido Salvini, seguendo il progetto per il sud "Noi con Salvini" che lo vede al suo fianco come "curatore dei rapporti con la stampa".
Da non sottovalutare un'altra questione, se avete vissuto le amministrative sapete bene chi ha sostenuto sostanzialmente la campagna elettorale di Leonardi, Sammartino, il deputato regionale in testa ad Articolo 4 e confluito ufficialmente al PD qualche settimana fa. Quindi è lecito chiedersi, se questa amministrazione sia di fatto divenuta di orientamento democratico, trasformando così il PD nel partito di maggioranza in paese...
Per tutto ciò espresso ci aspettiamo al più presto, magari al prossimo Consiglio Comunale del 26 Marzo 2015, che le forze politiche nelle persone dei Consiglieri, degli Assessori e del Sindaco non dichiarati, ci indichino la direzione e che questa bussola impazzita possa ritrovare la "stabilità" per il momento poco comprensibile.
Se così fosse lo scranno solitario di Consoli, unico rappresentante eletto dai Cittadini per il Partito Democratico, si allargherebbe generosamente a tutti gli altri membri eletti con Articolo 4. 

M5S Mascalucia

domenica 15 marzo 2015

TERRE RUBATE!!!

“Tutto ciò che non è legge non è diritto”.
Il 23 febbraio 2015, in questo stesso sito con il post "I FATTI DI CARLENTINI" si preannunciava come nella provincia di Siracusa stessero accadendo delle strane migrazioni di terreni.
Quello che è accaduto, e che continua ad accadere, in questa provincia, (chissà nelle altre, compresa la nostra) ci conferma che l’illegalità è la piaga che spezza le speranze di molti cittadini onesti; spesso viene alimentata da un insignificante e sterile controllo dello Stato. Nei comuni di Carlentini, Augusta e Melilli, sono stati derubati molti ettari di terreni, circa 140, in un solo e scandaloso atto redatto da un notaio di Augusta che senza nessuno scrupolo ha permesso l’arricchimento economico di una famiglia a scapito dell’impoverimento di legalità in tutti noi.
Da diversi atti stipulati risulta che la collaborazione tra il notaio Gianbattista Coltraro, eletto parlamentare alla regione siciliana con la lista Crocetta, e la famiglia Carcione risulta consolidata da tempo.
In un atto in particolare redatto il 19 settembre 2012 n. 926 viene stipulata la compravendita tra Ausilio Michele di Vizzini e Carcione Antonino di Carlentini e vengono tr
asferiti circa 140 ettari di terreni ad un prezzo irrisorio di € 70.000 versati prima del 4 luglio 2006 (prima dell’entrata in vigore della legge sulla tracciabilità). Quest’atto dichiarato un “atto speciale” dal Cultraro, oltre ad essere privo dei controlli che verificano la provenienza delle proprietà, priva molti cittadini, tutt’oggi ignari della truffa perpetrata nei loro confronti, dei loro inconfutabili diritti.
Il Sig. Ausilio Michele queste proprietà non le ha mai possedute, almeno la mia, circa 7 ettari, ma basta fare un semplice controllo per verificare che non ha posseduto neanche le a
ltre 190 particelle ricadenti nei comuni Di Carlentini, Augusta, Melilli!!!!
E allora si può parlare di una atto veramente speciale?……
Come mai non si è proceduto al controllo sull’esistenza dei titoli dominicali dei terreni sui quali l’Ausilio Michele dichiara la propria disponibilità, violando anche le regole che il protocollo del Consiglio Nazionale del Notariato impone a un notaio?
Mi disgusta vivere in un paese dove all’impiegato o al piccolo commerciante si controlla tutto a livello fiscale e poi sfuggono da parte degli organi statali di competenza degli illeciti così grossolani.
Questi episodi vili e scandalosi si sono verificati a nostra insaputa; molti proprietari sono ancora ignari di essere stati vittime di Terrenopoli e non sono ancora stati informati dalle forze dell’ordine!!!
Nel ringraziare l’Associazione Antonino Caponnetto e l’Indiscreto per il loro impegno costante sulla vicenda, auspico una forte collaborazione da parte dei Cittadini di Carlentini, Lentini, Augusta e Melilli.
Vi saluto con una frase di Paolo Borsellino:
“Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola"
Elio D’Amico
Attivista M5S Mascalucia

Fonti di provenienza del suddetto articolo www.sicilynside.it – l’Indiscreto. 
Per la visione del reportage www.sicilynside.it- L’Indiscreto- “terre di tutti“, prima e seconda parte.

domenica 1 marzo 2015

CI SIAMO ROTTI I CABASISI !!!

Avendo ricevuto parecchie segnalazioni dai cittadini, per la mancata pulizia stradale periodica di alcune zone "dimenticate", dal personale preposto della ditta MOSEMA nel comune di Mascalucia, invitiamo i cittadini a segnalare alla nostra email    mascalucia5stelle@gmail.com eventuali disservizi.
Ciò consentirà, tramite il nostro
Portavoce 5 Stelle al Consiglio Comunale di Mascalucia, Agata Montesanto, di procedere alle opportune segnalazioni presso gli organi comunali in via ufficiale e, per mezzo di esposto, presso la Procura della Repubblica. Vorremmo sapere da voi, cosa ne pensate?
Forse abbiamo osato troppo, ma ci siamo rotti i "cabasisi"(Camilleri's language) di ditte che promettono servizi che poi non ottemperano e dall'altro lato di chi dovrebbe controllare (anche i consiglieri) e che fa finta di niente.
Insieme possiamo!
In Alto i cuori !
M5S Mascalucia

venerdì 27 febbraio 2015

COMUNICATO POLITICO M5S MASCALUCIA

Nella seduta consiliare del 26.02.2015 è stata approvata all’unanimità dei Consiglieri presenti in aula (Alfio D’Urso Presidente,  Guglielmino, Sapienza, Amantia, Gibilisco, Musumeci, Marino, Consoli, Reina, Montesanto, De Vita , Cuscunà) la Mozione a Firma del M5S e di Intesa Mascalucia, che pone finalmente, una risoluzione alle problematiche relative alla fruizione della piscina di “Torre del Grifo Village”

Nella Mozione dopo un’ampia premessa,   si evidenziava che nel corso degli anni, molti cittadini lamentavano il fatto che “le legittime istanze dei cittadini a voler usufruire delle agevolazioni previste dal Patto Unilaterale d’Obbligo, non venivano accolte o venivano rinviate”.

Tale Patto sottoscritto tra Ente di Mascalucia e Calcio Catania, stabiliva infatti lo “sconto del 50% sulla tariffa ordinaria per TUTTI gli studenti che frequentano regolarmente le scuole di ogni ordine  e grado ubicate nel territorio di Mascalucia per l’utilizzo della piscina. (art.5 Atto Unilaterale) e lo sconto del 70% sulla tariffa ordinaria per i soggetti diversamente abili residenti nel Comune di Mascalucia, per l’utilizzo della piscina. (art.5 Atto Unilaterale).

Il Calcio Catania S.p.A., successivamente (a distanza di 3 mesi dall’inaugurazione di Torre del Grifo avvenuta nel 2011) trasferiva però ad altra società la gestione della piscina, la quale stabiliva delle fasce orarie in contrasto con la possibilità degli studenti ad usufruire dello sconto previsto. (dalle 7.30 alle 15/16).

Con l’approvazione di questa Mozione il Consiglio Comunale di Mascalucia, impegna Sindaco e Giunta:
-A prendere posizione in merito alla mancata applicazione degli obblighi sottoscritti.
-Ad intraprendere azioni in accordo con l’attuale società gestente, volte alla regolamentazione della fruizione della piscina che deve garantire a TUTTI gli studenti delle scuole di Mascalucia e a TUTTI i diversamente abili residenti nel Comune di Mascalucia, la scontistica disposta all’art. 5 dell’Atto Unilaterale d’Obbligo, quindi alla rimodulazione delle fasce orarie al fine di ottemperare a quanto sottoscritto.
-Prevedere, se impossibilitati per sostanziali motivazioni al soddisfo di tutte le richieste, criteri che agevolino in primis le famiglie in difficoltà economica.
Puoi leggere la Mozione QUI

lunedì 23 febbraio 2015

I FATTI DI CARLENTINI

Entro questo mese sarà trasmesso il documentario che rivelerà come la mafia locale del Siracusano ha acquisito oltre 140 ettari di terreni in modo illegale. Centinaia di cittadini derubati. Tutti tacciono........... ma un nostro attivista ha scoperto e denunciato la truffa. il documentario andrà in onda sull'Indiscreto a questo link: www.sicilynside.it

martedì 17 febbraio 2015

IMPOSTE DIRETTE....NELLE NOSTRE TASCHE.

Nel precedente post del 5 dicembre 2014, ho parlato delle accise, tasse indirette che, gravando sui carburanti, incidono automaticamente sul costo di tutti i prodotti al consumo, tanto che non si capisce come mai si sia ulteriormente gravati di tasse e bolli automobilistici.
Non si capisce, inoltre, in quale pozzo finiscano tali introiti, stante che, legati a contingenze, anziché esaurirsi si cumulano restando in permanenza, gravate anche di IVA, come se rientrassero nei guadagni.
Analizziamo  adesso il resto dei balzelli che siamo costretti a pagare, senza corrispondenti benefici, cercando di capire come e a chi serve il nostro sistema fiscale.
Quanto pesano individualmente e socialmente, e soprattutto, chi vanno ad arricchire di fatto tali oneri?
Si premette che, in una società civile, le tasse sono un onere, utile oltreché obbligatorio, in quanto consente, in una saggia amministrazione, la collettivizzazione di servizi, fruibili da ogni cittadino, affinché ognuno possa godere di quei benefici sociali, somma di innovazioni tecniche, scientifiche e sanitarie che, individualmente, diventerebbero troppo onerose.
Senza le tasse, verrebbero escluse  dalla fruizione di scuole, cure mediche e quant’altro di utile, tutta quella parte di  popolazione che non potrebbe essere, con mezzi propri, in condizione di poter pagare ogni cosa.
La Costituzione,all’art.53, così recita: “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche

sabato 7 febbraio 2015

PISCINA TORRE DEL GRIFO VILLAGE: FASCE ORARIE VERGOGNOSE PER I RESIDENTI

Il MoVimento Cinque Stelle Mascalucia insieme al gruppo consiliare “Intesa Mascalucia”, ha protocollato una Mozione (leggi QUI) della quale vale la pena di raccontarVi la storia.
Dopo un iter di 3 anni, che vede coinvolto il Consiglio Comunale di Mascalucia, nel 2011 viene inaugurato il Centro Polisportivo Torre del grifo Village. Il Calcio Catania s.p.a. per tale costruzione si obbligava, attraverso un Atto Unilaterale, a realizzare una serie di azioni, tra le quali una scontistica del 50% “per TUTTI gli studenti che frequentano regolarmente le scuole di ogni ordine e grado ubicate nel territorio di Mascalucia” ed altre valide agevolazioni per i Cittadini di Mascalucia.
Peccato che solo dopo 3 mesi dall’inaugurazione il Calcio Catania trasferiva la gestione ad altra società, la Segea S.R.L. che applicava delle fasce orarie per usufruire dello sconto, dalle ore 7:30 alle ore 16:00 nei giorni di martedì, giovedì, e sabato e dalle ore 7:30 alle ore 15:00 nei giorni restanti.
Quando, grazie ad una Interrogazione presentata da un Consigliere di maggioranza, siamo venuti a conoscenza

giovedì 5 febbraio 2015

#FUORIDALLEURO

Il MoVimento 5 stelle  ha avviato la raccolta delle firme diretta ad indire il referendum per l’uscita dall’euro, presentata agli italiani sotto forma di legge di iniziativa popolare.
L'obbiettivo che ci poniamo è di restituire ai cittadini tramite la raccolta firme  la sovranità popolare e monetaria.
Vieni a firmare per partecipare all'attività del tuo Paese, cliccando QUI troverai tutte le risposte alle tue domande.
Saremo a Mascalucia sabato 7 febbraio 2015 dalle ore 17:00 alle ore 19:00 con un banchetto in Corso San Vito (di fronte al bar l' Ottagono); dove sarà disponibile tutto il materiale informativo ed esplicativo sul referendum.
Venite a trovarci, a chiedere informazioni su questa iniziativa, ma anche sul nostro lavoro in Comune. Noi siamo cittadini!
Insieme possiamo!
In Alto i cuori !
M5S Mascalucia

martedì 3 febbraio 2015

TARIFFE ACOSET...LACRIME DI COCCODRILLO!!!

E’ passato un anno dall’approvazione delle nuove tariffe, che hanno visto la rimodulazione delle stesse e l’eliminazione del “minimo impegnato”,(già al minimo, visto che il consumo medio di una famiglia di 4 persone è di 16 MC mese, 16 x trimestre=48 MC) facendo scivolare il canone fisso per chi consumava fino a 30 MC a 23 MC.
Si sono susseguite innumerevoli lamentele da parte di moltissimi cittadini, e in particolar modo dei Cittadini di Adrano, comune “capofila” che cercherà successivamente di coinvolgere gli altri Comuni facenti parte del Consorzio Acoset a prendere posizione in merito a quanto deliberato dal CDA(Consiglio di Amministrazione) il 30 settembre del 2013.
A seguire, dopo l’incontro rivolto ai Presidenti di Consiglio, dei paesi azionisti, si vogliono indirizzare i Consigli Comunali a prendere una posizione chiedendo

MOZIONE AMIANTO

Il nostro primo protocollo del  2015 (7.1.15) riguarda l'amianto. Arriverà in Consiglio il 6 Febbraio 2015 Se verrà approvato dal Consiglio Comunale, l'Amministrazione provvederà all' adempimento della legge regionale n. 10/2014 “Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi dell’amianto” che ha come finalità la salvaguardia della salute dei cittadini dai rischi derivanti dall’esposizione all’amianto. Stiamo cioè chiedendo che il Comune si adoperi a rendere disponibile, nel sito web del Comune di Mascalucia, l’apposito modulo standard vigente per privati cittadini e ditte, di darne adeguata pubblicità, anche attraverso l’invio dello stesso alle famiglie e alle imprese residenti nel Comune di Mascalucia. Questo al fine di agevolare il censimento dell’amianto nel territorio comunale e il successivo iter per accedere alle risorse assegnate ai Comuni dalla Regione Siciliana. 
Puoi visionare la Mozione QUI
Agata Montesanto Portavoce 5 Stelle al Consiglio Comunale di Mascalucia

GUERRILLA GARDENING

Forse non tutti sanno che.....una delle cinque stelle del MoVimento rappresenta l'Ambiente, una cosa di vitale importanza per la nostra esistenza/sopravvivenza, indice di senso civico e di decoro urbano.
Quante volte abbiamo sentito dire:
"sono stato in Svizzera, era tutto in ordine, pulito e poi quel verde.... non come qua"....e qua, non è che non le paghiamo le tasse, eccome!!!
Ed è così che, alcuni attivisti sfidando un vento gelido, domenica 1° febbraio, si sono dati appuntamento in Corso San Vito a Mascalucia armati di paletta, rastrello, piante e compost, per ridare vita alle fioriere che oramai eran diventate ceneriere.
Abbiamo attirato l'attenzione di cittadini infreddoliti, intenti a fare una frettolosa passeggiata domenicale, allorchè fermandosi incuriositi, chiedevano cosa stessimo facendo, alla nostra spiegazione dimostravano apprezzamento per questo semplice gesto.
Questo si chiama guerrilla gardening.
Ma cos'è? Si intende una forma di  giardinaggio politico, una forma di azione non violenta diretta alle problematiche riguardanti i diritti della terra. Gli attivisti rilevano un pezzo di terra abbandonato, che non appartiene a loro, per farci crescere piante o colture. Certi gruppi di guerrilla gardening compiono le loro azioni (attacchi) durante la notte, in relativa segretezza, per seminare e prendersi cura di un nuovo tappeto vegetale o tappeto fiorito. Altri lavorano più apertamente, come il MoVimento Cinque Stelle di Mascalucia cercando di coinvolgere le comunità locali sensibilizzando e sviluppando una forma di attivismo pro-attivo o pro-attivismo.
La migliore cura è l'azione. I fatti sono l'unico antidoto capace di creare qualcosa che non c'era più, che non c'è mai stato o che si era dimenticato.
Il Corso S. Vito può essere migliore, dipende da Tutti.
"Solo quelli che sono così folli da pensare di cambiare il mondo, lo cambiano davvero".  
Albert Einstein
                  Insieme possiamo!
                  In Alto i cuori !
       M5S Mascalucia

venerdì 16 gennaio 2015

#FUORIDALLEURO

Il MoVimento 5 stelle  ha avviato la raccolta delle firme diretta ad indire il referendum per l’uscita dall’euro, presentata agli italiani sotto forma di legge di iniziativa popolare.
L'obbiettivo che ci poniamo è di restituire ai cittadini tramite la raccolta firme  la sovranità popolare e monetaria.
Vieni a firmare per partecipare all'attività del tuo Paese, cliccando QUI troverai tutte le risposte alle tue domande.
Saremo a Mascalucia domenica 18 gennaio 2015 dalle ore 10:00 alle ore 12:30 con un banchetto in Corso San Vito (di fronte al bar l' Ottagono); dove sarà disponibile tutto il materiale informativo ed esplicativo sul referendum.
Venite a trovarci, a chiedere informazioni su questa iniziativa, ma anche sul nostro lavoro in Comune. Noi siamo cittadini!
Insieme possiamo!
In Alto i cuori !
M5S Mascalucia

domenica 11 gennaio 2015

ITINERARI RELIGIOSI DI MASCALUCIA (potrebbero....ma...?)


Ogni paese, per quanto piccolo, ha una sua storia ed una sua identità, anche se non si può dire che ci sia stata molta attenzione, nella nostra bella Italia, per conservare e rendere fruibili i beni che ci sono stati tramandati, mano a mano sempre meno e sempre più malconci.
Mascalucia non fa eccezione!
La storia di Mascalucia ha le sue origini già nel Medioevo, ed è riscontrabile proprio nelle sue chiese che, con alterne vicende, hanno anche intriso di operosità e gentilezza i costumi locali, naturalmente prima che il moderno  consumismo ne omologasse lo stile.
Il confine tra Mascalucia e Gravina è segnato dal Convento dei Benedettini (Sant'Antonello), usato dai frati come luogo di villeggiatura. La costruzione del convento ebbe inizio nel 1665 e finì, presumibilmente, nel 1727.
Nel 1870, lo stato italiano, lo espropriò alla Chiesa vendendolo a privati, secondo le leggi emanate dopo l'unificazione d'Italia.
Chiesa Sant'Antonio Abate
Ben più antica è la Chiesa di Sant'Antonio Abate , pare esistente già nel primo medioevo, di cui nonostante i pessimi restauri subiti nel corso di vari secoli, sono ancora visibili lo stile gotico con influssi arabo e romanico. Notizie più specifiche le ricaviamo dal libro di A. Zappalà "Mascalucia, storia di un secolo" che così descrive il sito: "Nel cimitero centrale di Mascalucia si trova la Chiesa dedicata a Sant'Antonio Abate. Detta Chiesa sembra che nei tempi remoti fosse dedicata a San Nicola. Sotto il pavimento fu creata una galleria catacombale che nel secolo scorso, quando...

giovedì 8 gennaio 2015

#FUORIDALLEURO



Il MoVimento 5 stelle  ha avviato la raccolta delle firme diretta ad indire il referendum per l’uscita dall’euro, presentata agli italiani sotto forma di legge di iniziativa popolare. Cliccando qui trovi tutte le risposte alle tue domande!
L'obbiettivo che ci poniamo è di restituire ai cittadini tramite la raccolta firme  la sovranità popolare e monetaria. 
Vieni a firmare per partecipare all'attività del tuo Paese, saremo a Mascalucia sabato 10 gennaio 2015 dalle ore 10:00 alle ore 12:00 
con un banchetto in Corso San Vito (di fronte al bar Ottagono) ; qui sarà disponibile tutto il materiale informativo ed esplicativo sul referendum.
Venite a trovarci, a chiedere informazioni su questa iniziativa, ma anche sul nostro lavoro in Comune.
Insieme possiamo!
In Alto i cuori !
M5S Mascalucia

mercoledì 31 dicembre 2014

RIFLESSIONI DEMOCRAZIA PARTECIPATA 2014

Poco più di 130 Cittadini sono andati ad esprimere la loro preferenza per realizzare uno dei 4 progetti proposti. La stragrande maggioranza delle persone non è stata neanche raggiunta, soprattutto per il breve tempo a disposizione affinché si potessero utilizzare le somme del 2014 e non andassero perdute nel calderone del bilancio. Poca comunicazione, e troppo poco tempo. Ma d'altra parte la volontà di attuare questa iniziativa di partecipazione popolare.
Stamattina qualcuno mi ha detto che è poco democratico che un progetto sia scelto da così poche persone. Gli ho risposto se fosse andato a votare, e mi ha detto no.
Chi non partecipa non decide, in più si partecipa più è democratica la scelta, ho risposto.
In più con rammarico ( ma neanche più di tanto, perché non mi stupisco più) ho potuto constatare che anche diversi amministratori hanno preferito non andare a votare, ritenendo probabilmente di poco interesse l'iniziativa. Se ognuno di loro avesse

giovedì 18 dicembre 2014

#FUORIDALLEURO



  Sabato 13 dicembre 2014, il Movimento 5 stelle ha avviato la raccolta delle firme diretta ad indire il referendum per l’uscita dall’euro,  presentata agli italiani sotto forma di legge di iniziativa popolare.
Il percorso è complesso, ma non impossibile. Sono necessarie almeno 50.000 firme, le quali sono state raccolte in tutta Italia in un solo fine settimana! L'obbiettivo che ci poniamo è molto più ampio; si vuole dare più importanza al referendum per restituire ai cittadini  oltre alla sovranità monetaria anche quella popolare.
Il Movimento 5 stelle di Mascalucia sarà presente con un banchetto in piazza Umberto I (vicino chiesa di San Vito) sabato 20 e domenica 21 dicembre dalle ore 10:00 alle ore 13:00; qui sarà disponibile tutto il materiale informativo ed esplicativo sul referendum. Vi aspettiamo tutti, venite a trovarci, a chiedere informazioni su questa iniziativa, ma anche sul nostro lavoro in Comune.
Insieme possiamo!

In Alto i cuori !
M5S Mascalucia

giovedì 11 dicembre 2014

#FUORIDALLEURO

Sabato 13 Dicembre il M5S sarà in tutte le piazze d'Italia per la raccolta delle firme per indire il referendum per l'uscita dell'Italia dall'euro.
Ci saremo anche noi! Venite a firmare in piazza Umberto Mascalucia. 
In alto i cuori!

martedì 9 dicembre 2014

EVENTO TTIP A SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT)


Il gruppo meetup del Movimento 5 Stelle di Mascalucia, ha collaborato all'organizzazione dell'evento che si terrà venerdì 12 Dicembre 2014, alle ore 19.30, presso i locali di Villa Angela a San Giovanni La Punta in provincia di Catania, via Ravanusa 16.Pagina Facebook all'indirizzo: https://www.facebook.com/events/691155297665833/

venerdì 5 dicembre 2014

ACCISE CHE NON SI SPENGONO MAI!

Per accise si intendono una serie di tasse indirette, celate nel prezzo di prodotti di largo consumo, che hanno iniziato la loro esistenza per superare contingenze, varie e in vari periodi, che però sono rimaste a tempo indeterminato, sommandosi l'una all'altra. Come dire: per delle calamità naturali o per delle catastrofi determinate da abusi delle varie classi dirigenti succedutesi nel tempo, noi cittadini ignari, abbiamo cumulato un debito a tempo indeterminato.
Vediamo quali sono, le loro origini e facciamoci qualche domanda:

sabato 29 novembre 2014

28.000 EURO PER LA DEMOCRAZIA PARTECIPATA!

Piccola, grande Vittoria del M5S Mascalucia! 
Un importante passo avanti verso la cittadinanza attiva e la partecipazione dei cittadini alle scelte del nostro paese!   
Nella seduta consiliare del 27 novembre 2014, durante l'approvazione dell'assestamento generale di bilancio 2014, ho chiesto l'applicazione del comma 1 dell'art.6 della Legge Regionale del 28 gennaio 2014
In parole semplici,  i comuni sono obbligati ad utilizzare almeno il 2% dei trasferimenti della Regione per forme di democrazia partecipata, utilizzando strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune. Con l'approvazione di questo atto di indirizzo, votato all'unanimità dei Consiglieri presenti, saranno i Cittadini a scegliere come utilizzare questa somma.

Un altro  piccolo passo verso la costruzione di una comunità attiva.

In Alto i Cuori!
Agata Montesanto Portavoce al Consiglio Comunale di Mascalucia

M5S Mascalucia

mercoledì 26 novembre 2014

CONVOCAZIONI IRREGOLARI? IL M5S CHIEDE VERIFICA!

Il M5S Mascalucia rappresentato dalla portavoce Agata Montesanto ha protocollato una richiesta di verifica nella quale chiede di accertare la validità delle sedute convocate dal 3 al 7 Novembre 2014 (protocollo n. 27413 del 3/11/2014 2014 visionabile qui) in quanto la convocazione via PEC (Posta Elettronica Certificata) veniva inviata lo stesso giorno della commissione e in orario posteriore alla richiesta di convocazione, diversamente da come regolamentato. Il sentore, già espresso mesi addietro, tramite una richiesta di convocazione di Conferenza dei Capigruppo di Marzo 2014 è quello

venerdì 31 ottobre 2014

MASCALUCIA: NEANCHE UN “MISERO” GETTONE...

Cari Cittadini, 
nella seduta consiliare del 27 ottobre 2014, si è palesata per l’ennesima volta una messa in scena che farebbe vergognare i migliori attori della piazza.
All’ordine del giorno erano programmati sei punti, tre dei quali a firma del M5S. Solo questo basta per innescare nella bocca di alcuni “colleghi” aforismi degni di nota che preferiamo risparmiarVi.
Ma procediamo con ordine... torna in aula, a distanza di un anno la “mai presa in considerazione” mozione che propone che ogni Consigliere metta da parte un gettone al mese e che questo

piccolo fondo serva a sostenere azioni per i disagiati. Niente di più semplice ma