sabato 26 novembre 2016

DEMOCRAZIA PARTECIPATA 2016 ED ESPOSTO ALLA PROCURA.


Siamo giunti al terzo anno della Democrazia Partecipata a Mascalucia. La Giunta Municipale con la DELIBERA di GIUNTA 157 del 9.11.16 propone di determinare le “linee guida” per l’anno 2016, predisponendo degli STEP attraverso un atto di indirizzo.

Viene pubblicato un Avviso Pubblico sul sito del Comune, in data 10 Novembre 2016 nel quale si stabilisce il termine di presentazione dei progetti da parte dei “portatori di interesse” entro il 21 Novembre 2016 alle ore 12:00.

Il 21 Novembre scade il termine senza che il Comune abbia provveduto alla pubblicazione delle Linee Giuda per il 2016.

Durante la seduta consiliare del 23 Novembre 2016 il Sindaco Leonardi dichiara che “tutti i Progetti di Democrazia Partecipata sono stati fortemente ostacolati da alcuni Consiglieri Comunali anche con segnalazioni alla Procura  della Repubblica...”.

Questa dichiarazione appare fortemente sconveniente da parte del Primo Cittadino di Mascalucia, considerando che a Gennaio 2016 a seguito di un accertamento tramite accesso agli atti, veniva presentato un Esposto alla Procura di Catania, per l’utilizzo delle procedure di votazione online in quanto veniva riscontrato che da alcuni indirizzi di rete pervenivano concentrazioni di voti fino ad un massimo di 54 votazioni online da un unico indirizzo IP. 
54 voti, che se concentrati appositamente, avrebbero consentito certamente la vittoria di un progetto rispetto ad un altro, venendo così meno, non solo alle “Linee Guida” predisposte dall’Ente in quell’anno, le quali dettavano chiaramente come effettuare la procedura online, ma veniva meno anche il principio di libero voto e scelta dei Cittadini, precipuo della Democrazia Partecipata, oltre a determinare eventuali profili di illiceità penale.
Per questi motivi, successivamente, la Prima Commissione Consiliare lavorava su un regolamento Comunale che veniva però bocciato ad Aprile 2016 dalla maggioranza. Ripresentato ad Agosto 2016 non è ancora ritornato in Consiglio.
Quest’anno il Sindaco ha dichiarato che la procedura sarà identica a quella dell’anno scorso.
Il M5S Mascalucia in forma preventiva ha già inviato Esposto alla Procura, per evitare che si ripresentino le stesse anomalie riscontrate per l’anno precedente.
Ricordiamo che la Democrazia Partecipata è stata istituita all' A.R.S. ( Assemblea regionale Siciliana) grazie ad una proposta effettuata dal M5S che ha chiesto di destinare il 2% delle Risorse Regionali trasferite ai Comuni, verso forme di democrazia partecipata utilizzando strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune.

Il BILANCIO PARTECIPATIVO, come la Democrazia Partecipata, sono dei validi strumenti per rendere la comunità consapevole di poter proporre progetti che gli stanno a cuore, partecipando attivamente alla vita politica della cittadina in cui abita.

Ma fino a quando il Comune non vorrà dotarsi di uno strumento valido che garantisca una più ampia partecipazione e trasparenza delle votazioni e una SCELTA POLITICA adeguata nel merito della somma da assegnare, questo prezioso strumento non verrà mai preso in considerazione nel giusto modo, dai Cittadini.

Riscontriamo inoltre la mancanza di informazione, soprattutto verso enti pubblici e privati (Scuole di ogni ordine e grado, associazioni, enti benefici, onlus, ecc..) e articoli sui giornali per sponsorizzare la compilazione di progetti e la partecipazione al voto.


Quest'anno i cittadini attivi del meetup "Amici di Beppe Grillo di Mascalucia" e il M5S, rappresentato dalla consigliera Agata Montesanto, hanno preparato 11 progetti che sono stati consegnati presso il protocollo del Comune.

I progetti, di svariata natura, riguardano:

  1. VIVERE LA CITTA, DIVENTARE PROTAGONISTI DEL BENE COMUNE (Proposta del M5S, proponente Agata MONTESANTO);
  2. CONTRIBUTO PER BICI ELETTRICHE CON PEDALATA ASSISTITA (Proposta del M5S, proponente Agata MONTESANTO);
  3. ACQUISTO DEFIBRILLATORI PER IL TERRITORIO E CORSO OBBLIGATORIO PER L'UTILIZZO (Proposta del M5S, proponente Agata MONTESANTO);
  4. FESTE CITTADINE CON MUSICA NEL PERIODO ESTIVO (Proponente Attivista Amici di Beppe Grillo di Mascalucia Alfio MAZZA);
  5. ACQUISTO DI MACCHINARI PER PERSONE CON DISABILITÀ E HANDICAP (Proponente Attivista Amici di Beppe Grillo di Mascalucia Vito GIUFFRIDA);
  6. POSTAZIONI PER LA RACCOLTA DI RIFIUTI RICICLABILI (Proponente Attivista Amici di Beppe Grillo di Mascalucia Renato NATALE);
  7. AIUTO ALLE SCUOLE DI MASCALUCIA (Proponente Attivista Amici di Beppe Grillo di Mascalucia Massimo Claudio Luigi VIOLETTA);
  8. CORSO DI COMPUTER PER ANZIANI E SCUOLE LOCALI  (Proponente Attivista Amici di Beppe Grillo di Mascalucia Massimo Claudio Luigi VIOLETTA);
  9. PERCORSO VITA (Proponente Attivista Amici di Beppe Grillo di Mascalucia Lele LIUZZO);
  10. RISANARE I PARCHI COMUNALI ED INSTALLARE BUTTA CICCHE (Proponente Attivista Amici di Beppe Grillo di Mascalucia Febronia CASCIO);
  11. DOPOSCUOLA GRATUITO (Proponente Attivista Amici di Beppe Grillo di Mascalucia Natalia Libra);


La Portavoce al Consiglio Comunale Agata Montesanto
Il Meetup Amici di Beppe Grillo Mascalucia



venerdì 28 ottobre 2016

2018: Scriviamo insieme il Programma Elettorale per Mascalucia



Il Meetup Amici di Beppe Grillo di Mascalucia ha già le idee chiare..!!!!
Vediamo da tempo molti volti noti alla politica locale,  ricercare una figura credibile da candidare a Sindaco per le prossime amministrative, alla quale far convergere liste piene delle solite facce...
Per noi è diverso. Si parte SEMPRE dal Programma Elettorale, dalle idee, dalle soluzioni.

giovedì 27 ottobre 2016

Un'altro Mutuo? NO, grazie.




Non siamo d'accordo ad accendere un nuovo mutuo.

Abbiamo appena scoperto che su Mascalucia pesano già 6 mutui per un costo di piu di 460 mila euro annue.

Addirittura anche per opere di cui i Cittadini non hanno mai goduto.

Un ulteriore mutuo di 300 mila euro per adeguare l'attuale palazzetto dello sport, dopo che per anni non è stato oggetto di periodica manutenzione...arrivando a farlo ridurre ai minimi termini, non ci trova d'accordo.

Chi ama veramente lo sport non lo trascura. E soprattutto non lo trascura a 360 gradi.

mercoledì 26 ottobre 2016

Campagna video #IoDicoNo


In occasione della campagna referendaria costituzionale che vedrà la sua conclusione per mezzo del voto del 4 dicembre 2016, gli Amici di Beppe Grillo di Mascalucia e la consigliera del M5S, presso il consiglio comunale di Mascalucia (CT), promuoveranno la campagna del no anche per mezzo di CLIP VIDEO DI POCHI SECONDI che illustreranno, anche per mezzo di interventi satirici, i motivi del NO..!!!!
Qualunque Cittadino fosse interessato a partecipare alla nostra campagna, ci invii un filmato di circa 30/40 secondi e gli verrà pubblicato sulle nostre pagine e in calce a questo articolo.


LA COSTITUZIONE NON È AL SERVIZIO DI UNO SOLO... AIUTACI A DIFENDERLA..!!!!

Campagna video #IoDicoNo


In occasione della campagna referendaria costituzionale che vedrà la sua conclusione per mezzo del voto del 4 dicembre 2016, gli Amici di Beppe Grillo di Mascalucia e la consigliera del M5S, presso il consiglio comunale di Mascalucia (CT), promuoveranno la campagna del no anche per mezzo di CLIP VIDEO DI POCHI SECONDI che illustreranno, anche per mezzo di interventi satirici, i motivi del NO..!!!!
Qualunque Cittadino fosse interessato a partecipare alla nostra campagna, ci invii un filmato di circa 30/40 secondi e gli verrà pubblicato sulle nostre pagine e in calce a questo articolo.


LA COSTITUZIONE NON È AL SERVIZIO DI UNO SOLO... AIUTACI A DIFENDERLA..!!!!

martedì 18 ottobre 2016

COMUNE DI MASCALUCIA MUTUI: tra gli altri, 700 mila euro per un'opera mai consegnata alla Cittadinanza

La rata annuale di ammortamento che complessivamente e cumulativamente il Comune di Mascalucia versa per fare fronte ai mutui accesi è di 464.772,76.

Grazie all'interrogazione protocollata ad Agosto 2016 (che potete visionare qui) , siamo venuti a conoscenza del fatto che attualmente a mascalucia ci sono 5 mutui accesi e tuttora vigenti.



I più recenti, risalgono al 2006, e sono i seguenti:

1) acceso il 25/10/2006 attraverso l'istituto per il credito sportivo per " Lavori di adeguamento campo calcio comunale Bonaiuto" un mutuo di 250 mila euro che scadrà con la fine di quest'anno. In questo caso, la somma da restituire con gli interessi, arriva a più di  309 mila euro, con un importo della rata di ammortamento pari a euro 15.474,23. 

lunedì 17 ottobre 2016

Mascalucia: La lotta all'ABUSIVISMO passa dalla discriminazione politica.


Il 13 Ottobre arriva in Consiglio Comunale il Regolamento per l'applicazione delle sanzioni amministrative nel merito degli abusi edilizi.
Il M5S presenta 6 emendamenti a prima firma, accompagnati dalle firme di altri Consiglieri di opposizione. 

Gli emendamenti miravano ad innalzare le sanzioni, in quanto in commissione si riscontrava che le cifre proposte fossero basse, si introduceva la possibilità di RATEIZZAZIONE non presente nella proposta e si stabiliva che le sanzioni da applicare tra il 2014 (anno di entrata in vigore del Decreto di riferimento) e  l'entrata in vigore del Regolamento Comunale, fossero valutate in funzione dell'aumento di superficie e volume dell'abuso edilizio, diversamente da come proposto nel regolamento, dove si applica il minimo di legge (2000 euro). Cosa per noi inconcepibile.

venerdì 30 settembre 2016

"Le Ragioni del NO" Mascalucia 10 settembre 2016 #lacostituzioneNOnsitocca






L'evento del 10 settembre 2016 ha visto in Piazza Municipio a Mascalucia, la presenza di tanti cittadini, simpatizzanti, attivisti e Portavoce del M5S.

Questo incontro pubblico è stato un momento di confronto e di informazione  con i cittadini  delle nostre attività politiche locali e nazionali

Non sono mancati i momenti di intrattenimento,  di comicità, musica, arte in svariate forme. I premi  sorteggiati alla fine dell'evento sono stati volontariamente messi in palio da parte di esercenti, professionisti e comuni cittadini. Non è mancata la presenza di gazebo con vendita di prodotti a Km zero, sculture fatte a mano e prodotti naturali per la cura della persona.




Sono intervenuti: 

La Portavoce al Consiglio Comunale di Mascalucia Agata Montesanto, l'attivista Febronia Cascio che ha moderato l'evento, l'attivista Salvo Sapienza, il Portavoce al Consiglio Comunale di Pedara Nuccio Tropi, l'attivista Fabio Mavilia, il signor Pietro Crisafulli di Risvegli ONLUS, le Portavoce all'ARS Gianina Ciancio e Angela Foti, la portavoce al Consiglio Comunale di San Giovanni la Punta Giusy Rannone, il giornalista Massimo Scuderi e infine un bellissimo intervento sulle "Ragioni del NO" del Portavoce al Senato Mario Giarrusso.

Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito con la loro presenza e la loro partecipazione a rendere indimenticabile questa giornata:
Pippo Patanè con i suoi esilaranti momenti di Cabaret, Rosario Diamante con le sue vignette di satira politica, Giancarlo lo Presti per l'intervallo musicale e il supporto logistico, il gruppo musicale PROTOTIPO  per i fantastici brani inediti, Salvo D'Angelo, Carmelo Campo e Mario Lazzaro per il supporto logistico, Zona3 per le foto... 


martedì 27 settembre 2016

TRASPORTO SCOLASTICO (NON PER TUTTI) UN DIRITTO NEGATO?

Dopo due settimane dall’inizio dell’anno scolastico, nessuna soluzione pare sia stata trovata       dall’ Amministrazione Leonardi, per risolvere il disagio di circa settanta famiglie, che quest’anno si sono ritrovate a non poter usufruire del servizio di scuolabus per i ragazzi non in obbligo scolastico.

Gli stessi scuolabus, utilizzati negli anni precedenti per lo stesso servizio, da quest’anno, senza una precedente comunicazione alle famiglie, che avrebbe consentito loro di organizzarsi per tempo, smettono di ricoprire il servizio di trasporto per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni del Concetto Marchesi ( con la riforma della scuola l’età dell’obbligo è esteso al secondo anno del secondo ciclo).

Da una richiesta di accesso agli atti fatta a Giugno 2016, al fine di avere contezza della dotazione dei mezzi in uso al Comune di Mascalucia, sappiamo che l’Ente attualmente possiede 13 Scuolabus, immatricolati tra il 1991 e il 2009, 12 dei quali in uso e regolarmente revisionati.

Da una attenta visione delle carte di circolazione dei mezzi, in tutte, risulta specificata la destinazione dell’uso. Per cui ad esempio, dalla carta di

sabato 27 agosto 2016

COMUNICATO POLITICO BILANCIO 2016


Viene approvato “per il rotto della cuffia” il bilancio di previsione 2016 in seduta di prosecuzione, dopo la mancanza del numero legale in prima convocazione, avvenuto per la vera e propria FUGA dei pochi consiglieri di maggioranza presenti in aula per evitare la bocciatura della proposta di delibera. Bocciatura che avrebbe portato all’attivazione delle procedure previste dal commissariamento, relativamente alla sospensione e decadenza del consiglio comunale. 


La mancanza dei numeri della maggioranza si conferma ancora una volta anche durante l’approvazione del Bilancio in terza convocazione, dove per Regolamento il numero necessario per la validità della seduta è dato dalla presenza di 1/3 del Consiglio. Nel caso di ieri 26 Agosto 2016, il Bilancio è stato approvato da soli 9 Consiglieri di maggioranza rispetto agli 11 necessari per una normale convocazione.

Ciò conferma, indipendentemente dalla MATEMATICA mancanza di alcune figure della minoranza (che se presenti avrebbero messo seriamente a rischio la decadenza del Consiglio), che questa Amministrazione non ha una maggioranza. 

Assente il PD dall’aula il quale il giorno prima esprimeva totale disaccordo contro l’amministrazione.


Non è stato possibile ancora una volta esprimere in un normale dibattito politico le ragioni del nostro NO. Li condividiamo qui con Voi pubblicamente.


La Giunta Municipale ha deliberato il Bilancio in data 4 Agosto 2016 mentre il 9

lunedì 8 agosto 2016

NUCLEO DI VALUTAZIONE: in tre anni RADDOPPIANO i membri...E I COSTI


Con la Determinazione Sindacale n.10 del 28.04.2016 l'ORGANISMO UNICO DI VALUTAZIONE viene integrato di un' altro componente. Arriviamo così a QUATTRO componenti ESTERNI e ad un componente interno nella figura del PRESIDENTE dell'Organismo.

Nella Determinazione si legge infatti che l'Organismo Unico di Valutazione, composto da tre soggetti esterni, viene integrato da un ulteriore componente esterno...e...in attesa di individuare un ulteriore componente, in tal caso si arriverebbe a 5 soggetti esterni ed uno interno, come potete leggere qui sotto in uno stralcio della Determinazione e qui nell'Atto integrale:





Ma cosa è il Nucleo di Valutazione e di cosa si occupa?

Troviamo le risposte nel vigente REGOLAMENTO PER LA VALUTAZIONE DEL PERSONALE SUL FUNZIONAMENTO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE  approvato con Delibera di Giunta Municipale n. 121 del 03/10/2011 che  definisce la struttura, i compiti e le  modalità organizzative del Nucleo di valutazione  e che in breve ha  funzioni di valutazione del personale, di controllo di gestione strategico, di controllo di regolarità amministrativa e di qualità dei servizi (art.19)

Quindi nel nostro Comune una squadra di tecnici composta da 4 membri esterni e uno interno,  definisce, propone, monitora, comunica

martedì 26 luglio 2016

MASCALUCIA: La lenta agonia dei nostri RANDAGI



Questa NOTA POLITICA non fa onore a nessuno ma le cose vanno dette.

I cani di via Alcide de Gasperi
L’anno scorso in estate ci fu un gran parlare per la situazione che si era venuta a creare in alcuni terreni privati, in cui branchi di cani sostavano e proliferavano e insieme a loro anche la rogna... malattia che i volontari a loro spese cercarono di contenere.

Ci si mosse in emergenza (con un rischio epidemia) e vennero in soccorso le associazioni, anche a suon di Esposti, di cui uno fatto dalla Portavoce del M5S locale Agata Montesanto alla Tenenza dei Carabinieri di Mascalucia, per denunciare la situazione. Intervenne l’ASP, si fecero degli incontri tra amministrazione e volontari, si parlò di sterilizzazioni, di microchippature, di convenzioni, di iniziative, ecc...

E’ passato un anno da allora e tanti (troppi) che coinvolgono vecchie e attuale amministrazione sulla questione randagismo.

A suon di articoli sui giornali e sul web, annunci, inaugurazioni rigorosamente rumorose abbiamo visto la nascita dell’ Ufficio dei Diritti degli Animali, di annunciate politiche di sensibilizzazioni, di terreni comunali da affidare ai Tutori...ma cosa c’è di reale in tutto questo?

Ci sono Comuni virtuosi e Comuni non virtuosi, qualcuno si chiede da cosa dipenda, se la colpa è dei cittadini o di chi amministra? 

Potrebbe essere di entrambi...

Noi pensiamo che chi amministra è responsabile due volte: uno perché deve decidere e fare e l'altro perché deve indirizzare verso una filosofia di vita e di civiltà.

Inoltre, quando si parla di esseri viventi tutto ciò ha una valenza e un peso maggiore e allora ci si pone una domanda:    "Il Comune di Mascalucia sul fenomeno del randagismo è virtuoso?".

Dal giorno del suo insediamento ai giorni d'oggi ha combattuto il randagismo? Ha questa virtù?

La risposta è NO! 

E' no perché tutto quello che è stato messo in campo sino adesso dall'Assessore con delega al randagismo Sonia Grasso e supportato dalla Giunta Municipale, seppur sostenuto  da azioni dall'aspetto concreto, non hanno alla fine apportato nessuna soluzione al problema. 

le azioni intraprese dall'amministrazione sul problema del randagismo e in generale sulla tutela degli animali  sono state:

- Ufficio dei diritti degli animali (all'interno del Parco Manenti) : Solo l'acquisto del lettino in acciaio ha avuto un costo di 500 euro. Dopo due mesi di

domenica 17 luglio 2016

NASCE IL CANALE TELEGRAM DEL M5S MASCALUCIA




IL MOVIMENTO 5 STELLE DI MASCALUCIA SI DOTA DI CANALE TELEGRAM 

La portavoce Agata Montesanto, consigliere comunale del M5S di Mascalucia e gli Attivisti del locale Meetup Amici di Beppe Grillo, si dotano, tra i primi in Sicilia, di un "Canale Telegram" per sponsorizzare notizie del mondo pentastellato locale.

Per i pochi che ancora non conoscono la famosa chat per smartphone, tablet e PC, denominata "Telegram", diciamo che si tratta di una validissima applicazione di chat istantanea per apparecchi mobili e PC. Questa applicazione ha la particolarità di essere prodotta sotto licenza libera GPL, quindi nasce e si aggiorna rimanendo a disposizione dell'utenza anche per mezzo del suo listato totalmente Open Source. 
Telegram nasce libera e lo sarà per sempre.
Ovviamente l'applicazione è liberamente scaricabile per tutti i sistemi mobili, senza che ciò implichi alcun esborso economico. Stesso discorso vale per le applicazioni utilizzabili da PC e scaricabili a partire da questo link. Una volta scaricata l'applicazione, per "mobile" o per "PC", basta loggarsi immettendo il codice che ci verrà inviato al numero di telefono che segnaleremo all'atto dell'attivazione.
Telegram sarà una delle future piattaforme privilegiate per l'Home Chatting!!

Il canale Telegram del M5S Mascalucia è raggiungibile, dopo aver scaricato l'applicazione, all'indirizzo "https://telegram.me/m5smascalucia". Il canale Telegram rappresenta una sorta di pagina a cui chiunque può accedere, nella

martedì 28 giugno 2016

CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA dati SCORAGGIANTI




Su 12755 contribuenti TARI  tra gennaio e maggio 2016 solo 127 utenti hanno utilizzato il Centro di Raccolta Comunale di via Santa Margherita a Mascalucia (CT). Questi sono i dati pervenuti  attraverso una Interrogazione a risposta scritta da parte della nostra Portavoce Agata Montesanto, che potete visionare per intero QUI.

Attraverso l'Interrogazione, i dati ricevuti dal responsabile U.O. Igiene pubblica e Gestione Ciclo Rifiuti e dal Capo Area Urbanistica,  parlano di 210 utenti per l'anno 2015 e di soli 127 utenti per i primi 5 mesi del 2016.

E' un dato scoraggiante, considerato l'estremo bisogno di ridurre la produzione di rifiuti e consentire l'abbassamento dei costi. 

I dati pubblicati sul sito del Comune, sotto nostra proposta nella sezione "informazioni Ambientali" (sezione Amministrazione Trasparente)parlano del raggiungimento del 21,07% per l'anno 2015, ma siamo purtroppo lontani da quello che è previsto dalla legge Regionale n.9 del 2010 che prevedeva l'obbligo per i Comuni di raggiungere entro l'anno 2015 il 65% di raccolta differenziata con un recupero materia del 50%, motivo per cui con l'eco-tassa regionale per il mancato raggiungimento della percentuale, ogni contribuente avrà un'aggravio di circa 70 euro. 


Ci chiediamo cosa abbia fatto questa Amministrazione per incoraggiare l'utilizzo del C.C.R. in questo anno e mezzo, per aumentare il numero delle utenze che la utilizzano, per sensibilizzare  la Cittadinanza attraverso una comunicazione programmata e una politica premiante

Chi è virtuoso deve essere premiato, chi non lo è deve essere incentivato a diventarlo. 

Per questo avevamo proposto nei mesi scorsi la modifica al Regolamento Comunale IUC per permettere di rendere cumulabili gli sgravi ed ottenere una

lunedì 27 giugno 2016

LETTERA APERTA AL QUOTIDIANO LA SICILIA




Tiziano Terzani diceva che il giornalismo è missione, che non è un semplice mestiere, non è un modo di guadagnarsi da vivere, ma qualcosa di più, che ha una grande dignità e una grande bellezza, perché è consacrato alla ricerca della verità. " Il giornalista è come il prete" diceva, "deve avere la chiamata, la vocazione, sentire la missione".
Ecco, noi riteniamo che quando si perde la vocazione, non si dovrebbe più fare giornalismo.
 
Eccoci di nuovo qui, a dover rettificare quanto scritto sul vostro giornale, e non smetteremo di farlo fino a quando non si scriveranno informazioni corrette che non diffamano e falsano il nostro lavoro sul territorio. Diamo anche voce a tutti coloro che in questi anni, come noi hanno riscontrato il bisogno di una informazione libera e corretta a Mascalucia. 

E ringraziamo invece tutti i giornalisti che ci hanno sempre contattato, chiedendo tutte le informazioni che abbiamo sempre rilasciato con piacere.


Agata Montesanto Consigliere Comunale di Mascalucia del M5S 
Meetup Amici di Beppe Grillo di Mascalucia

venerdì 24 giugno 2016

LA VOCE DEI CITTADINI IN QUESTI TRE ANNI




Guardando e rivedendo tutto il lavoro fatto in Consiglio Comunale, vicini ai tre anni dall'insediamento del Movimento 5 Stelle di Mascalucia e con un solo Portavoce, si rimane a bocca aperta. Lavoro che non si sarebbe potuto sviluppare da un “voto di protesta”…. come amano chiamarci i politici di professione, quasi a giustificare la loro pochezza nei confronti degli elettori, ci chiamano “populisti” perché svegliamo gli animi sopiti dei cittadini e per l'amore che mettiamo per la cosa pubblica, NOI crediamo nella P A R T E C I P A Z I O N E !!!


Nell'immaginario di tanti, l'opposizione deve dire sempre NO (facile no?) e noi lo smentiamo sempre... una volta ci additano come “alleati” della maggioranza e a volte ci dicono “dite sempre no”.

A dimostrazione di chi veramente siamo ci sono gli oltre 120 atti presentati all'interno del Consiglio Comunale di Mascalucia e tutti sul merito, messi on line all'interno di questo Blog e consultabili cliccando sull'icona Attività, (in alto a sinistra) e poi cliccando sulla foto potrai vedere tutte le Mozioni ,le Interrogazioni, gli accessi agli atti, le proposte, gli emendamenti ecc. ecc. 


Un file su tutti dimostra chi siamo, Proposte e Controllo.



Progetti fatti da NOI e donati all'amministrazione per il bene dei cittadini come ad esempio l'area sgambamento cani o gli orti sociali, il primo realizzato ma senza una ordinaria manutenzione e il secondo che dovrebbe vedere presto luce, vedremo...



Siamo gli UNICI che diciamo NO agli sprechi della politica, a livello nazionale, come regionale e locale. E rispondiamo rinunciando al doppio gettone di presenza ed alle commissioni infruttuose, talune volte percepito anche per pochi minuti. E’ così che dopo tante battaglie la nostra Portavoce ha messo da parte i gettoni per restituirli al nostro territorio. Puoi sempre vedere i conteggi attraverso questo blog cliccando sull'icona(in alto a destra)


A conclusione la stampa locale non solo non da la giusta “luce” al nostro operato, ma vive di invenzioni mediatiche nei nostri confronti che spesso si trasformano in colpi bassi che ritornano ai legittimi proprietari, non sapendo che saremo sempre più forti!!!

 ….a riveder le stelle!


Meetup Amici di Beppe Grillo Mascalucia

martedì 21 giugno 2016

LA BUFALA del secondo Meetup del M5S a Mascalucia


Non esiste nessun nuovo Meetup in contrapposizione alla Consigliera Grillina Agata Montesanto. 


Signor Carmelo Di Mauro, siamo costretti per l'ennesima volta a dover chiarire notizie che non corrispondono al vero.

Sabato 18 Giugno 2016 su "La Sicilia" a sua firma, abbiamo appreso quanto da lei affermato circa una "spaccatura interna scaturita nella creazione di un nuovo meetup in contrapposizione alla consigliera grillina Agata Montesanto".

Smentiamo quanto da lei scritto. Invieremo richiesta di RETTIFICA e DIRITTO DI REPLICA e ci chiediamo come sia possibile che SENZA VERIFICARE  l'attendibilità dell'informazione, abbia dispensato all'opinione pubblica tale notizia che reca danno all'immagine della sottoscritta nella qualità di rappresentante locale del M5S ed al Meetup "Amici di Beppe Grillo di Mascalucia. riconosciuto storicamente nella provincia di Catania. Un gruppo che prima di essere politico, si basa sull'amicizia e la fratellanza, che non ha mai chiuso le sue porte a nessuno. Che resta

martedì 31 maggio 2016

MASCALUCIA-VILLAGGIO DEL SOLE, Via Pompeo Cisternazza. La risposta dell'Amministrazione


Durante il Consiglio Comunale di giorno 26 Maggio 2016 ci è giunta la risposta all'interrogazione PROTOCOLLATA IL 29 FEBBRAIO in cui abbiamo posto diverse domande all' Amministrazione in merito all'insediamento abitativo del VILLAGGIO DEL SOLE. Di seguito pubblichiamo le risposte a firma del Responsabile dell'Area Urbanstica dott. Di Matteo.

Chiedevamo:


 1) di conoscere i motivi ostativi per i quali non sono ancora stati consegnati al Comune le opere di urbanizzazione primaria e secondaria dell’area in oggetto;

risposta:


2) se sono state completate le opere di urbanizzazione primaria e secondaria del “villaggio del sole”;

risposta:


3) se sono stati pagati gli oneri concessori delle palazzine che insitono all’interno del comprensorio detto “villaggio del sole”;

risposta:


4) se le opere che insistono all’interno del “villaggio del sole” sono munite di conformità progettuale;

risposta:


5) se le opere di urbanizzazione stradale poste su via Pompeo Cisternazza lato esterno al complesso ( fioriere stradali ) hanno carattere di provvisorietà;

risposta:




SI RICHIEDEVA INOLTRE DI CONOSCERE i motivi per cui non viene  pulito ne discerbato il tratto che va dal 10 "m" al 5 civico (via pubblica Pompeo Cisternazza) se esistono  accordi per la fornitura dei servizi pubblici tra gli attori privati e l’ente comunale  risalenti al periodo  in cui si iniziò a popolare l’insediamento abitativo fino ad oggi.

DELLE SUDDETTE DOMANDE NON ABBIAMO AVUTO RISPOSTA. Per tanto verrà chiesto agli uffici competenti di integrare le risposte non ancora evase. 


Puoi visionare l'Atto completo qui:  RISPOSTA

La Portavoce al Consiglio Comunale Agata Montesanto


martedì 24 maggio 2016

MASCALUCIA SALDO CASSA IN ROSSO ecco i dati

Il 22 Aprile 2016 con protocollo n.11724 la nostra Portavoce ha richiesto copia del saldo di cassa degli anni 2012, 2013, 2014, 2015, 2016

Il 23 Maggio 2016 con protocollo n. 14694 è arrivata  la risposta del Capo Area Servizi Finanziari, che potete vedere nelle immagini poco più sotto e nelle quali si evidenza un crescente saldo negativo dell’Ente.

Ritenuto utile, relazionare in seduta pubblica e alla presenza dei Funzionari preposti e dell’Amministrazione Comunale, circa i motivi che hanno determinato tale deficit, è stato richiesto di inserire al prossimo Consiglio Comunale, la discussione  in aula consiliare sulla situazione di cassa, tale che tutte le forze politiche possano partecipare ed esprimersi.

Di seguito il saldo di cassa che è stato comunicato dall'Ente:

Saldo al mese di Aprile 2016: -2.406.432,62 ( somma del negativo di

giovedì 19 maggio 2016

UNA "FIRMA" E UN "NO" PER UN'ITALIA ONESTA


PERCHÉ È IMPORTATE LA TUA "FIRMA" E IL TUO "NO"

Riteniamo che, dopo l'approvazione della nostra Carta Costituzionale nel lontano 1948, l'attuale riforma costituzionale sia uno degli atti più importanti per il quale tutti noi Italiani saremo chiamati a decidere cosa ne sarà del nostro futuro e di quello delle generazioni a venire
Si passerà da un sistema di governo, come l'attuale, altamente democratico ad un sistema di comando riservato a pochi, escludendo dalla vita parlamentare Le Minoranze, ma anche i componenti della stessa coalizione vincente. Insomma il potere governativo e parlamentare, quindi legislativo, in mano a pochi. Per questo motivo il M5S voterà NO al referendum costituzionale di ottobre, opponendosi all'entrata in vigore di questa Modifica Costituzionale.

È per tale motivo e per i rischi che l'approvazione di una tale riforma comporterebbe per tutti i Cittadini Italiani che il Movimento 5 Stelle si sta adoperando per la RACCOLTA FIRME per indire 3 referendum che riguardano le seguenti modifiche all'attuale riforma costituzionale:
  • Modifica della forma di governo, del Senato e dei rapporti Stato-Regioni. Abolizione del CNEL
  • Abrogazione del premio di maggioranza per l'elezione alla camera dei deputati
  • Abrogazione dei capolista bloccati nell'elezione alla camera dei deputati

PER SAPERNE DI PIÙ E PER FIRMARE TI INVITIAMO A PRESSO I NOSTRI BANCHETTI O PRESSO LA NOSTRA SEDE SITA IN VIA SCALILLA 38 A MASCALUCIA, SECONDO IL SEGUENTE CALENDARIO
Giovedì 19 e 26 Maggio e 2, 9 e 16 giugno 2016 dalle ore 10,00 alle ore 12,00, presso adiacenze area mercatale;
 
Sabato 21 e 28 Maggio e 4, 11 e 18 giugno 2016 dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 17,00 alle ore 19,00, presso piazza Umberto, Corso San Vito e Piazza centrale Massannunziata;


Domenica 22 e 29 Maggio e 5, 12 e 19 Giugno, dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 17,00 alle ore 19,00, presso piazza Umberto, Corso San Vito e Piazza centrale Massannunziata.


Tutti i Mercoledì e Giovedì presso via Scalilla 38, Mascalucia.


I LUOGHI ESATTI SARANNO PUBBLICATI ALL'INTERNO DELLA NOSTRA PIATTAFORMA MEETUP A QUESTO INDIRIZZO



Ti informiamo inoltre perché al referendum Costituzionale di ottobre è necessario VOTARE NO !!!!
  1. IL SENATO RESTA, NON VIENE ABOLITO: la struttura del Senato resta in piedi così com’è. Con i propri uffici, personale, costi di gestione e di manutenzione. Tutti li attuali costi, dunque, resteranno ancora a carico di tutti noi cittadini italiani. Non ci sarà, purtroppo, alcun risparmio dei costi della politica. Così come non sono state abolite le Province, allo stesso modo non verrà abolito il Senato.
  2. ANCORA DIARIA PER I NUOVI SENATORI E QUINDI DOPPIO STIPENDIO: i futuri senatori che verranno a Roma due o tre giorni alla settimana per il “dopolavoro” al Senato verranno pagati per trasferte, alloggi e collaboratori e percepiranno, inoltre, la loro beata DIARIA. Inoltre